info@designinluce.net

iGuzzini accende il teatro antico del Parco Archeologico di Naxos

DESIGN IN LUCE > NEWS > iGuzzini accende il teatro antico del Parco Archeologico di Naxos

iGuzzini accende il teatro antico del Parco Archeologico di Naxos

|10 Giugno 2017

Grande evento di illuminazione firmato iGuzzini a Taormina presso il Parco Archelogico Naxos.

Lo scorso mede di maggio, in occasione del vertice del G7 presieduto dal Presidente del Consiglio italiano Paolo Gentiloni, ha avuto luogo, in anteprima speciale, la prima accensione del nuovo impianto di illuminazione del teatro greco-romano di Taormina.

Al termine del Concerto della Filarmonica della Scala di Milano diretto dal maestro sudcoreano Myung-Whun Chung, alla presenza dei Capi di Stato e di Governo e delle Delegazioni Ufficiali, il teatro antico si è acceso di una nuova luce grazie all’impianto di illuminazione firmato iGuzzini. In accordo con il Dipartimento dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, il Gruppo è stato infatti scelto da Metaenergia – Energy Service Company, tra i primi operatori nazionali di settore, che con il Dipartimento ha siglato un accordo quadro per la fornitura di energia elettrica e servizi connessi per il quadriennio 2013-2017 – per la grande expertise nel settore del lighting design e della tutela e valorizzazione dei beni culturali attraverso la luce.

L’intervento, che ha fatto il suo debutto sotto gli occhi attenti del Gruppo dei Sette, è parte di una più ampia strategia, intrapresa dal Dipartimento, di efficientamento energetico degli immobili e delle aree archeologiche del territorio. Nel caso dell’arena taorminese, la ricerca di un nuovo impianto di illuminazione mirava, da una parte, a valorizzare l’architettura classica attraverso la luce, dall’altra, a garantirne la fruizione notturna in condizioni di sicurezza.

Di qui le soluzioni progettuali adottate. La scelta di apparecchi di minimo ingombro visivo, a temperatura di colore calda e buona resa cromatica, esalta le peculiarità architettonico-paesaggistiche del sito e la plasticità dei volumi. L’integrazione del precedente assetto impiantistico con nuovi apparecchi e la sostituzione integrale dei corpi illuminanti esistenti con nuovi elementi a led DALI, altamente performanti, comporta una riduzione dei consumi e un contenimento dei costi di gestione, senza per questo rinunciare alle più recenti normative in materia di sicurezza.

Il nuovo impianto di illuminazione del teatro antico sarà inaugurato nella seconda metà di giugno. Per la prima volta nella storia del sito archeologico, il teatro verrà aperto al pubblico nelle ore successive al tramonto.

Da quel momento in poi, sarà possibile visitare l’architettura classica siciliana anche in notturno, iniziativa, perfettamente in linea con la mission iGuzzini della Social Innovation through Lighting, che porterà una nuova organizzazione sociale nella fruizione del bene e nella gestione del territorio.

Apparecchi utilizzati: iTeka bollard, Underscore InOut Side Bend, Woody, Maxiwoody, Miniwoody.

Fonte: www.iguzzini.com

Condividi questo ArticoloShare on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.